Pordenone educazione PD Consiglio Comunale il13 infanzia estate2022 centriestivi

CENTRI ESTIVI ESAURITI E INTERROGAZIONE NEGATA

  • Scritto da

    Francesco Saitta

Condividi

Centri estivi: Saitta (PD) delusione per la scelta del presidente Tropeano

<<Con rammarico constatiamo che per l'Amministrazione comunale di Pordenone bambini e famiglie non sono la priorità>> afferma il consigliere comunale del PD Francesco Saitta, dopo la bocciatura dell’interrogazione a risposta immediata sui centri estivi per non ravvisata urgenza.

<<A seguito di alcune segnalazioni riferite all'impossibilità di iscrivere i bambini ai centri estivi comunali, causa esaurimento posti, abbiamo depositato un’interrogazione a risposta immediata per il consiglio comunale di lunedì prossimo con l’obiettivo di sapere la consistenza numerica delle famiglie a cui faremo vivere il disagio - perché di questo si tratta - e cercare una pronta soluzione attraverso nuove risorse che permettano un ampliamento delle disponibilità>>

Il consigliere ricorda il proprio intervento durante la discussione sul rendiconto di bilancio che ha portato a questa interrogazione; manifesta così la propria delusione per la scelta del Presidente del Consiglio Comunale Tropeano di non ravvisarne l’urgenza e trasformarla in un'interrogazione a risposta scritta.

<<Durante la discussione del rendiconto ero intervenuto con spirito leale e costruttivo invitando l'Amministrazione a monitorare la situazione e, nel caso di necessità, ampliare la disponibilità dei centri estivi utilizzando parte dell’avanzo libero di bilancio come spesa eccezionale. L’assessore Parigi aveva rassicurato che non ci sarebbero stati problemi di non ammissioni e puntualmente eccoci qui con una situazione completamente diversa. Resto davvero stupito della scelta di non voler discutere l’interrogazione in Consiglio; ci sarebbe stata la possibilità di riflettere su un possibile ampliamento del servizio. I centri estivi sono elementi di sostegno, alle famiglie da una parte e di valenza educativa dall’altra, molto importanti e numerosi comuni virtuosi, penso a Bologna in particolare, stanno investendo molto nei centri comunali estivi e nell’efficacia della rete con i privati convenzionati per dare alle famiglie dei contributi. Voglio ricordare anche la recente pubblicazione della classifica del Sole 24 ore dove rispetto alla "Qualità della vita dei bambini" Pordenone si colloca al 54 posto su 107 province. Grave mancanza quella del Presidente del Consiglio che attesta la scarsa attenzione di questa Amministrazione nel riconoscere l’importanza delle politiche a favore dei più piccoli e delle famiglie.>>

L'intervento al tg de il13 di martedì 7 giugno 2022: